L’ospite celiaco

Quali alimenti proporre e come comportarsi

State aspettando un ospite celiaco e non sapete esattamente cosa proporgli? Ecco alcune dritte per farvi trovare preparati.

Ormai la celiachia è una malattia molto diffusa, soprattutto in Italia. Per fortuna è ormai semplice trovare i prodotti senza glutine in qualsiasi supermercato o negozio, ma ancora in tanti, che non conoscono da vicino questa malattia, non sanno come comportarsi quando si trovano a preparare un piatto o una semplice colazione per un celiaco.

A volte si pensa di risolvere il problema proponendo alimenti che non contenengono grano/farina. Purtroppo non è così semplice. Certo è importante distinguere i livelli di intolleranza. Non sempre mangiare glutine causa shock anafilattico, ma sappiate che al celiaco non è consentito mangiare alimenti senza glutine che sono stati a contatto con altri cibi contaminati. Anche solo il contatto con la forchetta, il piatto o la pentola può causare problemi anche molto gravi.

È IMPORTANTE:

  • Tenere separati i cibi del celiaco dagli altri, così da non rischiare la contaminazione
  • Lavare accuratamente tutto ciò che è entrato in contatto con alimenti contenenti glutine
  • Tenere ben separati gli strumenti che avete utilizzato per gli alimenti senza glutine da quelli contaminati
  • QUANDO NON SIETE SICURI AFFIDATEVI ESCLUSIVAMENTE A PRODOTTI CHE RIPORTANO LA SCRITTA “SENZA GLUTINE” SULLA CONFEZIONA, A VOLTE ACCOMPAGNATA DAL SEGUENTE SIMBOLO

La cosa che consiglio sempre è di proporre alimenti confezionati e di lasciarli aprire all’ospite in modo che non ci sia rischio di contaminazione.

COSA PUÒ MANGIARE IL CELIACO?

  • Uova
  • Frutta
  • Formaggi freschi e stagionati
  • Yogurt naturale, greco o yogurt senza aggiunta di addensanti, aromi o altre sostanze
  • Panna fresca pastorizzata
  • Affettati e salumi devono essere in vaschetta con dicitura “SENZA GLUTINE”
  • Nutella
  • Mais
  • Quinoa
  • Miglio
  • Grano saraceno
  • Legumi
  • Carne (ovviamente non impanata)
  • Pesce
  • Riso

COSA PUÒ BERE IL CELIACO?

  • Tè, tè deteinato, camomilla, tisane (sfusi, in filtro, bustina) costituiti da erbe, frutta e aromi
  • Latte fresco
  • Caffè, caffè decaffeinato, caffè in cialde e in capsule (a rischio caffè solubile, ginseng)
  • Succhi di frutta naturali oppure con la dicitura “SENZA GLUTINE” sulla confezione
  • Bevande gassate/frizzanti non addizionate di edulcoranti
  • Vino, spumante

 Se volete scoprire altri prodotti senza glutine, consulta il prontuario sul sito dell’AIC: www.celiachia.it